Corsi per disoccupati

Corsi per disoccupati

testata_FSE-1024x227

Corsi:

Conduttore programmatore di macchine utensili a CN

Percorso formativo con stage di 150 ore rivolto a non occupati, finalizzati al potenziamento delle competenze nel settore meccatronico ed all’occupazione nel settore  industria lavorazioni meccaniche e programmazione CNC e CAD-CAM. Il conduttore programmatore è una figura “Operativa” che esegue operazioni di programmazione a bordo macchina (conduttore) oppure attraverso strumenti CAM esegue la programmazione della macchina operatrice CNC. Durante il corso saranno affrontate le tematiche del collaudo finale e la scelta della tecnologia di asporto.

OBIETTIVI

L’attività è orientata alla formazione della figura di “CONDUTTORE PROGRAMMATORE MACCHINE UTENSILI A CONTROLLO NUMERICO”. L’operatore macchine a controllo numerico ha le competenze per:

  • condurre macchine a C.N. provvedendo al presetting utensile e attrezzaggio macchina;
  • sa programmare macchine a controllo numerico a bordo macchina e/o con ausilio di supporto informatico;
  • eseguire il collaudo del prodotto.

Questa figura opera su specifiche indicazioni fornite dal tecnico di processo, per quanto riguarda la programmazione e in piena autonomia nella conduzione della macchina. Può inserirsi in aziende manifatturiere di qualsiasi dimensioni.

CONTENUTI

Attrezzaggio di macchine utensili a CN a 2 o più assi

Eseguire tutte le fasi di azzeramento e approntamento della macchina (montaggio e presetting utensili, allineamento e zero macchina), l’avvio controllato del primo ciclo pezzo e la verifica dimensionale del pezzo prototipo. Verificati e impostati i parametri di lavorazioni finali avviare la macchina in modalità produzione.

Programmazione di macchine utensili a CN

La Compilazione della scheda del ciclo di lavoro,la scrittura del programma e l’inserimento/trasferimento del programma fino alla simulazione del percorso utensile sono alcune delle peculiarità del corso. Inoltre è previsto un modulo di utilizzo di un sistemi CAD – CAM.

Conduzione di macchine utensili a CN

In autonomia si eseguono tutte le fasi per la messa in produzione del centro di lavoro. In particolare si eseguirà il bloccaggio pezzo, l’avvio della lavorazione, la regolazione dei parametri macchina fino ad arrivare a intervenire per recuperare alcune anomalie rilevate durante la produzione. La conduzione prevede anche il collaudo finale del pezzo e la compilazione di tutta la documentazione di certificazione e la manutenzione ordinaria del centro di lavoro.

Al termine del corso è prevista una prova finale (ESAME DI SPECIALIZZAZIONE REGIONALE) della durata di 16 ore.

DESTINATARI

  • Adulti DISOCCUPATI, in possesso di titoli di studio di livello secondario o terziario (qualifica o diploma professionale, diploma d’istruzione secondaria superiore, laurea).
  • Giovani di 17 anni DISOCCUPATI se in possesso di qualifica professionale di IeFP o altro titolo di studio di livello secondario.
Rientrano le categorie di lavoratori disoccupati e inoccupati come definite ai sensi del D.Lgs 181/2000.
Non sono pertanto da considerarsi coloro che sono classificati come “non forze lavoro” (casalinghe, studenti, ritirati dal lavoro, di non aver svolto alcuna attività lavorativa, né di aver cercato lavoro nel periodo di riferimento; oppure di averlo cercato ma non con le modalità già definite per le persone in cerca di occupazione. Le non forze di lavoro comprendono, inoltre, gli inabili e i militari di leva o in servizio civile sostitutivo e la popolazione in età fino a 15 anni).
PREREQUISITI
  • Qualifica professionale in ambito industriale per l’accesso diretto al corso.
  • Si può accedere al corso con Qualifica/Diploma diversa, con comprovata esperienza lavorativa nell’ambito e/o con obbligo scolastico assolto purché vengano superate le prove selettive di ingresso.

MODALITÀ’:
– questionario di circa 20 domande (1 ora)
– conduzione di una lavorazione alle macchine utensili (1 ora)

VALUTAZIONE: il risultato conseguito sarà classificato su due livelli:
– adeguato all’accesso al corso (risultato maggiore uguale a 60/100 del valore della prova),
– non adeguato all’accesso al corso (risultato inferiore a 60/100).

STRUMENTI E MODALITÀ

Il corso sarà svolto interamente in un laboratorio attrezzato dotato di 22 postazioni di lavoro (PC con CAD – CAM – e programmazione CN).ENGIM Piemonte SL Murialdo Pinerolo – Aula CAD-CAM e programmazione CN

Tecnologia CAD 3D: 22 postazioni Autodesk Inventor 2017 per modellazione 3D parametrica per crazione parti, montaggio assiemi e simulazioni dinamiche;

Tecnologia CAD 2D: 22 postazioni Autodesk AutoCAD 2017

Tecnologia CAM: 22 postazioni Autodesk FeatureCAM 2017

Programmazione CN:  SELCA 4040/45HEIDENHAIN 530FANUC

Il laboratorio di programmazione è adiacente alle macchine operatrici, connesse in rete per il trasferimento dei programmi e la conduzione delle lavorazioni su vari materiali (Resine – Acciaio – Alluminio – …)

Fresatrice 3 assi con magazzino a 13 utensili automatico

  • superficie di lavoro 1300×450
  • Capacità di lavoro della tavola (x=600mm, y=380mm, z=450mm)
  • Testa mandrino con motore CC (velocità 50-4000 giri/min)
  • Potenza mandrino 13,5 Kw
  • unità di governo SELCA 4045

Centro di lavoro TORNIO CN

  • Diametro max tornibile (45 barra, 220 su griffe)
  • Potenza mandrino 15Kw
  • Torretta a 12 posizioni
  • Mandrino a cartuccia autolubrificato
  • Contropunta oleodinamica
  • Scaricatore automatico
  • Evacuatore dei trucioli a piastre incernierate
  • Controllo FANUC 21 i-T

Aula di informatica industriale con 16 PC dotati di emulatore SELCA Prog. 4000.

DURATA: 500 ore di cui 150 di stage in azienda del settore.

La frequenza al corso è obbligatoria. La gestione dello stage in azienda è svolta in collaborazione con le aziende convenzionate con ENGIM Piemonte (attualmente sono oltre 300 le aziende del settore che collaborano con ENGIM dislocate su tutto il territorio della città metropolitana di Torino) e sarà seguito da un tutor aziendale e un tutor ENGIM.

E’ consentito un numero di ore di assenza, a qualsiasi titolo, pari al 33% del totale delle ore previste. Gli allievi che supereranno tale limite non potranno essere ammessi alla sessione di esame finale.

La partecipazione al corso è totalmente gratuita (salvo le spese di segreteria).

COSTI

Corso finanziato dal Fondo Sociale Europeo, Repubblica Italiana, Regione Piemonte e Città Metropolitana di Torino attraverso il BANDO PLURIENNALE SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE FINALIZZATA ALLA LOTTA CONTRO LA DISOCCUPAZIONE
(Mercato del Lavoro)

Footer_FSE-1024x184